Italia tra temperature altalenanti e possibili temporali al sud e isole maggiori. La situazione:

E’ in atto il transito di un debole fronte freddo che dal nord Europa si è portato sui settori adriatici apportando una nuvolosità diffusa accompagnata da isolati rovesci, nelle prossime ore intreresserà il restante settore adriatico merdionale

LAMMA – venti previsti per Martedì 25 Settembre 2018

con fenomeni per poi dirigersi verso la Grecia a seguire dalla tarda serata di oggi aria più fredda dai quadranti nord/orientali inizierà a soffiare su tutta la nostra penisola apportando un brusco calo termico, in particolar modo tra Martedì e Mercoledì sui settori Alpini, ove potranno verificarsi le prime gelate, e sui versanti adriatici.

LAMMA – carta precipitazioni H24 prevista per Martedì 25 Settembre 2018

I contrasti tra l’aria calda presente e quella fredda in arrivo si faranno sentire nella giornata di Martedì in particolar modo al sud, e sulle due isole maggiori ove potranno verificarsi intensi temporali specie sul settore sud/orientale della Sardegna e sulla Sicilia centro occidentale. Sul resto dell’Italia prevarranno condizioni di variabilità con venti tesi dai quadranti orientali in particolare sulle coste adriatiche, al sud e Sardegna. Successivamente da mercoledi pomeriggio ritorna l’alta pressione che porterà bel tempo fino al prossimo weekend,  con associato un nuovo aumento termico questo grazie ai venti meridionali i quali ristabilizzeranno le temperature ai valori attuali. Tra venerdì e sabato da segnalare una possibile intensa depressione che dalla Grecia si approfondirà su settore ionico determinando una possibile forte fase di maltempo tra Sicilia e Calabria, ma ne riparleremo nel successivo articolo a dati più certi.

Discussione da utenti facebook

Inserire qui il commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto!