Vortice depressionario caratterizzerà forte maltempo ancora sulla nostra penisola almeno fino a Domenica.

Sulla nostra penisola è presente una ben e strutturata circolazione depressionaria la quale continuerà ad apportare una forte fase di Maltempo su gran parte della penisola almeno fino a Domenica. Questa depressione richiamerà aria umida proveniente dai quadranti meridionali i quali non faranno altro che dar origine a massicci fenomeni temporaleschi che impatteranno in particolare sulle regioni tirreniche settore di nord/ovest e le 2 isole maggiori, le precipitazioni potranno assumere, in alcune zone anche carattere di Nubifragio. Ma vediamo nel dettaglio la situazione prevista per i prossimi 3 giorni:

Modello LAMMA previsto per Venerdi 2 Novembre 2018 ( Precipitazioni per 24 ore )

Per Venerdi 2 Novembre  piogge intense gia dal mattino, localmente anche a carattere di Nubifragio in particolare su gran parte delle regioni tirreniche centrali e isole ( toscana, Lazio, Umbria, Sicilia e Sardegna centro orientale con accumuli oltre i 100mm in 6 h ), fenomeni moderati su Campania centro settentrionale e Piemonte meridionale. Dalla serata lieve ma temporaneo miglioramento a partire dalla Sardegna e Sicilia. Sul resto del paese tempo incerto con piogge diffuse e temporali.

Per la giornata di Sabato 3 novembre ancora piogge sul settore di nord/ovest, Emilia Romagna centro occidentale, Toscana e Lazio con fenomeni anche di forte intensità, specie nella seconda parte della giornata. Coperto con piogge diffuse sul resto del paese con locali schiarite sui settori adriatici centro meridionali.

Per la giornata di Domenica 4 novembre generale instabilità con fenomeni piu attivi sui settori tirrenici questo a causa del

Previsione LAMMA per Sabato 3 Novembre 2018 ( Nell’arco delle 24 ore )

vortice depressionario che tende lentamente la risalita verso le nostre regioni, quindi avremo una spiccata variabilità con tendenza a rapido peggioramento specie sui settori occidentali. Fenomeni temporaleschi su Sardegna settentrionale si dirigono verso Toscana, durante la mattinata possibile linea temporalesca su Sicilia in movimento verso est, interessando nel primo pomeriggio anche Calabria e Campania; a seguire nuova linea temporalesca potrà generarsi su Tirreno centrale e tenderà a risalire verso Lazio e Toscana. In serata temporali interesseranno in modo particolare il Piemonte, la Liguria e successivamente anche Basilicata e Puglia con fenomeni localmente intensi.

Modello LAMMA previsto per Domenica 4 Novembre 2018

 

 

 

 

Discussione da utenti facebook

Inserire qui il commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto!