Passaggio di un fronte freddo determinerà forte maltempo al nord e centro con intensi temporali e grandinate. —

Passaggio di un fronte freddo determinerà forte maltempo al nord e centro con intensi temporali e grandinate.

Una saccatura proveniente dall’europa occidentale sta lentamente interessando la nostra penisola, gia da ieri primi temporali al nord hanno determinato un lieve calo delle temperature e parecchi disagi in particolare tra Lombardia, Trentino e Veneto con forti venti e piogge intense che hanno dato luogo ad allagamenti in particolare nel Bresciano e Veronese. Ora la situazione sta evolvendo e un fronte freddo è pronto a scendere lentamente lungo lo stivale tra oggi e domani. Sono previsti temporali anche molto forti al nord, centro e Sardegna in particolare lungo le zone costiere.


Nella mattinata appena trascorsa si segnalano rovesci in atto su Sardegna, e settore di Nord/ovest. La saccatura che attualmente si trova tra Francia e Italia sta prendendo terreno e si spinge verso est sud/est andando a determinare un peggioramento che è gia in atto su tutto il settore tirrenico centro settentrionale.

In sintesi per le prossime ore sono attesi forti temporali su settore di nord/ovest in estensione a quello di nord/est, nuclei temporaleschi che dal Tirreno vsettentrionale tenderanno ad interessare la Toscana con formazione di groppi temporaleschi, probabilità di “flash Flood” (Nubifragi lampo) su settore costiero tra Liguria e Toscana. Al centro coperto con probabili e deboli piogge, coperto su Sardegna con rovesci su settore settentrionale, mentre al sud ancora tempo stabile e soleggiato con velature solo su Campania. 

Dal tardo pomeriggio temporali su gran parte del nord, localmente forti su Triveneto e regioni centrali con intensificazione dei fenomeni anche tra bassa Toscana e Lazio. Migliora lentamente su Sardegna; peggiora su settore adriatico mentre al sud ancora le condizioni del tempo restano stabili con rinforzo del vento dai quadranti settentrionali.

Dalla serata migliora su nord ovest mentre ancora rovesci e temporali imperversano il settore di Nord/est. Temporali al centro localmente forti su Lazio e Umbria, non si escludono probabili fenomeni vorticosi su coste laziali e della bassa Toscana in estensione anche alle zone interne, probabili grandinate su gran parte del centro. Temperatura in generale calo.

Dalle prime ore del mattino di domani Martedì 17 Luglio il fronte freddo si porterà lungo i settori adriatici interessando cosi anche Marche, Abruzzo, Molise e Campania  con rovesci e temporali localmente anche intensi, anche qui le temperature sono previste in generale calo. Al nord la situazione volge a un generale miglioramento con ampi rasserenamenti e temperature piu gradevoli.

Dalla serata di Martedì il tempo sulla nostra penisola tenderà a ristabilizzarsi garantendo cosi condizioni di tempo stabile anche per i prossimi 3 giorni successivi e una ripresa delle temperature in particolare al sud.

 

Discussione da utenti facebook

Inserire qui il commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto!