[METEO ITALIA ] - Ancora qualche temporale al sud, per i primi di Luglio confermata onda calda africana. —

[METEO ITALIA ] – Ancora qualche temporale al sud, per i primi di Luglio confermata onda calda africana.

Satellite meteosat ore 11 del 27 Giugno 2018

Attualmente persiste ancora una certa instabilità sulle regioni meridionali, in particolare su Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata e Calabria ove nella nottata e prime ore del mattino si sono avuti ancora rovesci estesi e temporali con forti venti di tramontana,

 

ma la situazione volverà a un attenuazione dei fenomeni infatti la depressione che attualmente si trova sulla Grecia tenderà lentamente a traslare verso est andando successivamente in colmamento. Sul resto della penisola il tempo è decisamente migliore con temperature che lentamente stanno tornando ai valori stagionali.

Per questo weekend ormai vicino le condizioni meteorologiche sono buone su gran parte dell’Italia con ripresa delle temperature su tutte le regioni anche se, localmente e limitate alle zone interne dell’appennino e settore alpino orientale, potranno verificarsi ancora dei fenomeni temporaleschi.

Confermiamo l’arrivo di una “prima” e intensa ondata di calore estiva proveniente dall’africa questo a partire gia dalla

Ondata africana prevista per i primi di luglio.

giornata di SABATO 30 MARZO con temperature in progressivo aumento in particolare al sud dove nei giorni successivi e in particolare tra il 3 e 5 Luglio l’ondata raggiungerà il suo apice con valori attesi attorno ai 40 gradi  tra Sicilia occidentale e Sardegna meridionale, sulle altre zone d’Italia le temperature saranno molto calde e si aggireranno tra i 30/34 gradi della Val Padana, 33/36 gradi del centro Italia e 35/40 al sud con valori prossimi ai 40 gradi anche nel Foggiano, cagliaritano e catanese; si fa presente ache un tasso di umidità moderato sicche afoso, quindi sono possibili condizioni di disagio fisico per anziani e bambini, da evitare l’esposizione al sole durante le ore centrali della giornata.

Discussione da utenti facebook

Inserire qui il commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto!