[ECLISSI DI LUNA] - La previsione per la serata del 27 sulla nostra penisola al momento dell'eclissi lunare. —

[ECLISSI DI LUNA] – La previsione per la serata del 27 sulla nostra penisola al momento dell’eclissi lunare.

Probabilmente per molti, quella di Venerdì 27 Luglio, sarà una serata da passarla con il naso all’insù, infatti come molti sapranno il 27 Luglio alle ore 21,30 inizierà l’eclissi totale di luna, la più lunga del secolo; in questo determinato evento il nostro pianeta coprirà interamente il sole al nostro satellite facendola cosi apparire rossastra, non a caso viene anche chiamata (Blood Moon) luna di sangue.

la Luna si troverà nel suo punto più lontano dalla Terra, chiamato apogeo, durante l’eclisse. Ciò farà sì che la Luna si muoverà più lentamente di quanto farebbe se fosse più vicina alla Terra, in questo caso l’eclissi durerà in totale circa 1h e 43 minuti. Un tempo molto lungo, che secondo la Nasa, sono solo 4 minuti in meno rispetto all’eclissi lunare più lunga mai verificatasi sulla Terra.

Un fenomeno quindi imperdibile, molti però si domandano come sara il tempo la sera del 27? ci saranno le nuvole? Piovera? Oppure possiamo seguire l’evento tranquillamente? Andiamo quindi a spiegarvi un pò la situazione prevista per quella sera.

Copertura nuvolosa tra le 21 e le 00 di Venerdi 27 Luglio 2018

L’italia venerdi 27 si troverà a fare i conti con una diffusa instabilità pomeridiana quindi al pomeriggio saranno presenti diffusi temporali su gran parte della penisola in particolare sui settori appenninici ed Alpini, con estensione della nuvolsità anche su svariate zone in particolare sui settori tirrenici e quelli della bassa padana, tuttavia questi temporali tenderanno a dissolversi dal tardo pomeriggio quindi i fenomeni tenderanno a svanire ma rimarranno in alcune zone nuvolosità medio/alta che potrà disturbare la visione di questo fenomeno che ricordo inizierà alle 21.30 per poi terminare la notte alle ore 01.30 di sabato.

Vediamo quindi nel dettaglio dove saranno presenti nuvolosità e fenomeni:

AL NORD: nuvolosità diffusa su Valle d’Aosta, Piemonte occidentale, alta Lombardia, Friuli V.Giulia e Trentino la tendenza è a un rapido dissolvimento della nuvolosità rendendo cosi il cielo più limpido da osservare il fenomeno. Resta purtroppo chiuso sul settore occidentale del Piemonte e Valle d’Aosta ove sara presente una nuvolosità medio/alta la quale potra rendere difficoltoso seguire il fenomeno.

AL CENTRO: nuvolosità diffusa su gran parte del settore appenninico con presenza ancora di piogge in particolare nelle zone interne dell’Italia Centrale e quella meridionale. Sui settori tirrenici la nuvolosità è prevista in dissolvimento gia dal tardo pomeriggio con rasserenamenti in serata quindi per le ore 21 gran parte della nuvolosità, almeno sulle coste del settore tirrenico sara in dissolvimento. Nessun problema per le regioni adriatiche le quali godranno di condizioni stabili cielo stellato e una buona condizione per seguire il fenomeno. Resterà purtroppo chiuso almeno fino alle 22.30/23 il cielo nelle zone interne dell’appennino con dissolvimento della nuvolosità nella tarda serata, quindi Umbria e zone interne di Marche e Abruzzo potranno non riuscire a seguire il fenomeno dall’inizio ma solo a metà.

AL SUD: alle prime ore della sera sara presente una diffusa nuvolosità su zone interne della Puglia, Basilicata, Calabria ionica, Campania e Molise in quanto reduci di attività temporalesca pomeridiana, ovviamente la nuvolosità con il calare del giorno tenderà a dissolversi quasi subito ad eccezione dell’alto foggiano al confine con il Molise ove potranno verificarsi ancora locali e residui rovesci in attenuazione, il fenomeno quindi all’inizio non sara visibile sull’alto foggiano, provincia di Potenza, Avellinese tuttavia dalle 22 è atteso un miglioramento con dissolvimento della nuvolosità. Sarà visibile invece sulle coste della Puglia, bassa Basilicata e zone costiere della Calabria tirrenica.

PER LE DUE ISOLE: in particolare la Sicilia non avrà nessun tipo di nuvolosità presente quindi il fenomeno sara facilmente seguito. Per la Sardegna la giornata sarà buona tuttavia si fa presente che solo dalla serata una nuovolosità di tipo medio/alta potra creare disturbo sulla visione della Luna rossa in quanto potrà risultare compatta e perdurare fino al mattino seguente.

 

 

Discussione da utenti facebook

Inserire qui il commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto!