Sta per tornare il freddo ma - per favore - non chiamatelo "Buràn" !

Sta per tornare il freddo ma – per favore – non chiamatelo “Buràn” !

La domanda più gettonata in questo periodo fra i curiosi e gente comune riguardante il tempo meteorologico è la seguente: “è vero che sta per tornare il Buràn ?”

L’informazione, sia di natura scientifica e non, ha sempre dovuto fare i conti, sopratutto gli ultimi anni con l’appoggio dell’uso dei social network, con dei veri e propri atti di “sciacallaggio” mirati esclusivamente alla diffusione di notizie false (le “bufale”) per generare click, quindi soldi, su portali specifici. Ne siamo abituati, anzi, ne siamo pieni, ma ogni volta non riusciamo a trattenerci dal doverlo sottolineare.

Con la stessa modalità, in questo ultimo periodo, quello che è stato un’evento di natura eccezionale sembra che per forza debba ripetersi poco dopo – secondo “loro” – e che quindi una – seppur intensa – ondata di freddo in arrivo sull’Europa, necessariamente debba essere classificata come un’ondata di gelo simile alla precedente, quindi di Buràn.

La realtà, invece, è che ondate di freddo o addirittura di gelo in pieno Marzo o addirittura alla fine mese in Europa si sono spesso verificate e quella che sta per colpire nuovamente l’Europa e l’Italia in parte non ha niente a che fare con le dinamiche di venti giorni fa.

Andrà comunque a posare la ciliegina sulla torta su un mese di Marzo veramente invernale in gran parte d’Europa, un pò meno da noi dove comunque si sta mostrando un mese tutto fuorché primaverile, per lo meno per l’idea comune che si ha di primavera, che è comunque una stagione a tratti spesso piovosa al Nord Italia specialmente.

Le anomalie delle temperature in Europa dal 1° Marzo ad oggi: la colorazione blu e verde in questa carta indica clima più freddo del normale.

In queste ore un fiume d’aria fredda Artica è in procinto di scivolare dalla Scandinavia verso l’Europa centro-occidentale, l’obiettivo dell’ondata di gelo sarà il Regno Unito, dove torneranno condizioni di stampo nettamente invernale, viste già in precedenza: torneranno quindi il freddo e le nevicate in pianura durante questo weekend dalle regioni Baltiche verso ovest, quindi su Polonia, Balcani settentrionali, Russia, Germania, Francia e – come detto – Regno Unito.

Successivamente, ad inizio settimana prossima, il freddo rientrerà, da ovest, verso la nostra penisola, instaurando condizioni tipicamente invernali specie al Nord a cavallo fra lunedì e martedì e successivamente, a metà della prossima settimana, sulle restanti regioni peninsulari, con possibilità di nevicate a quote collinari sulle regioni centrali.

Giuseppe Figliola

 

Discussione da utenti facebook

Inserire qui il commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto!